Cose belle da fare ad Ottobre

A Firenze si sta sempre bene e in ogni stagione ti aspetta qualcosa di diverso. Di seguito alcuni consigli per godersi la città e non solo.

Ultimo mese della mostra di Thomas Saraceno. Artista contemporaneo, argentino con base a Berlino, è stato uno dei partecipanti più apprezzati dell’ultima Biennale d’Arte di Venezia. Palazzo Strozzi ha voluto dedicargli una personale. Da alcuni anni il museo ospita periodicamente importanti esponenti dell’arte contemporanea.Tra tele di ragno, forme organiche e tarocchi è una mostra da non perdere.

Per continuare con l’arte contemporanea, un altro museo meno conosciuto, spesso dimenticato ma comunque importante  è il MuseoMarino Mariniin Piazza San Pancrazio, a soli 10 minuti dall’hotel e ancora meno da Palazzo Strozzi.Troverete un’ampia collezione delle opere dell’artista di Pistoia.

Dopo i musei concedetevi del tempo per il ristoro e visto che è momento di vendemmia, vi consigliamo due enoteche con piccola cucina. Una è La casa del vino, bottega storica dei primi del ‘900 con orario diurno dalle 10:00 alle 15:30 durante la settima e per il weekend apre anche la sera dalle 19:00 alle 22:00, chiuso la domenica. è veramente un piccolo tesoro, peccato sia fagocitato dalle bancarelle del mercato di San Lorenzo, ma ne vale comunque la pena. Un’altra tappa imperdibile per gli enofili è Le volpi e l’uva proprio fra Ponte Vecchio e piazza Pitti in Oltrarno.

Ottobre è anche il mese dei funghi e a Firenze si possono mangiare un po’ ovunque sia arrosto che semplicemente come sugo per i taglierini. Noi vi consigliamo La Vecchia Bettola, in piazza Tasso. Usano prodotti freschissimi e verso fine mese aggiungono in carta anche il tartufo.

Per chi rimane qualche giorno in più e ci ha raggiunto in auto il nostro tour (la nostra proposta) fra arte contemporanea e vino, continua appena fuori Firenze (#escapeflorence – @chotelsitalyseguici su Instagram). La prima tappa è la Galleria Continua di San Giminiano, ad un’ora scarsa d’automobile. Una galleria molto conosciuta nel mondo tanto da avere ben 4 sedi. 

San Giminiano è il territorio di viticoltura della Vernaccia, un vino semplice e beverino. Due cantine che ci piacciono particolarmente e dove potreste organizzare una degustazione sono MonteioldiIl Colombaio di Santa Chiarae la Cappella Sant’Andrea.

Spaziando sul tema vino e arte contemporanea, sulla strada di ritorno per Firenze, incontrerete la Cantina Antinori. Dalla strada non è molto visibile ma se decidete di farvi visita rimarrete esterrefatti dalla bellezza. Costruita dallo studio Archea, uno degli studi d’architettura più importanti del paese,la cantina è stata inserita all’interno della collina tanto da scomparire e diventare parte integrante del paesaggio circostante. Stile minimale, caratterizzata da due scale in corten che diventano due elementi iconici e scultorei, sopratutto quella esterna. All’interno si trovano nemmeno farlo apposta anche opere di Saraceno.

Tornati in città vi aspettano la Galleria Secci,in piazza Goldoni  con Bosco Sodi e il film festival dedicato al medio oriente Middle East Now dal 6 fino all’11 Ottobre. In programmazione più di 40 film proiettati al Cinema La Compagnia, Cinema Stensen e MAD Murate art district.

Non dimenticate di portare con voi, al rientro da questa gita, un po’ di schiacciata all’uva, un dolce autunnale tipico della Toscana, al Santo Forno lo fanno molto buono.


Park, sleep and trip

Ambasciatori Hotel vi propone delle offerte per raggiungerci in macchina con delle tariffe speciali comprensive di garage custodito e servizio valet. L’albergo si trova al di fuori della zona traffico limitato.

2 Notti

con garage e colazione a 114€ camera doppia per notte

3 Notti

con garage e colazione a 104€ camera doppia per notte

4 Notti

con garage e colazione a 94€ camera doppia per notte

Offerta soggetta a disponibilità:
Prenota entro il 20/10/2020 per il periodo dal 01/10/2020 al 31/10/2020
L’offerta è rimborsabile fino a 7 giorni lavorativi dalla data di arrivo